san giovanni

La notte di San Giovanni destina il mosto, i matrimoni ed il grano. Una tradizione, molte tradizioni: i tortelli, midsommar, il solstizio d’estate.
Da cinque anni a questa parte, in via Wybicki è un’occasione per passare una serata insieme, ad aspettare la rugiada, contare le stelle, giocare con le streghe.
Per chi c’è, per chi rimane, per chi ritornerà o per chi sarà sul punto di partire, l’appuntamento è per sabato 23 giugno nel parco Senza Nome.
Ci si vede lì dalle 20 in poi. Si mangia all’aperto, con quello che c’è. Ognuno porta qualcosa, i tavoli e le sedie si trovano senza problemi. Se piove, governo ladro, ci sono sempre i portici che fanno tanto comunità.