20

Giorgio Canali è secco come un gin tonic. Molto gin e poco tonic. Tecnico del suono per la PFM, i LITFIBA e CCCP, fondatore del CONSORZIO SUONATORI INDIPENDENTI, produttore dei primi VERDENA e LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA, fratello maggiore dei TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI e degli ZEN CIRCUS, ma soprattutto l’ultimo rocker maledetto ed autenticamente indipendente sulla scena della musica italiana. 20 è un album che fa bene, male, non so. Come stare?

“Ma lo vedi? Siamo circondati
Non ti accorgi che siamo noi, siamo noi i nostri peggiori nemici?
E se ti guardi intorno, tanti schiavi felici
Tu che racconti di essere contro, ma contro a che?
Di’ buongiorno allo schiavo che è dentro di te” (Circondati)